Produzione e vendita di olio extravergine di oliva

Dal 2001 a seguito dell’implementazione nei propri stabilimenti di un impianto di estrazione, l’azienda si è interessata anche della trasformazione delle olive in olio extravergine dalle elevate proprietà organolettiche e nutrizionali: il gusto della tradizione si sposa con l’innovazione delle più moderne tecniche di estrazione a freddo. Il frantoio, della Alfa Laval, presenta infatti una linea di lavorazione di tipo continuo di ultima generazione interamente in acciaio inossidabile in cui la molitura delle olive avviene con frangitori a disco e la gramolatura della pasta ottenuta avviene completamente senza contatto con l’aria, per evitare l’ossidazione del prodotto.
Inoltre, l’ impianto è basato su un sistema di estrazione a freddo e, grazie alla presenza della sonda di rilevamento elettronico della temperatura, permette di controllare che la lavorazione delle pasta non superi il limite di 27°C previsto dalle convenzioni in materia di qualità dell’olio.
L’estrazione avviene per centrifugazione: la centrifuga è una macchina ad asse orizzontale in acciaio inossidabile che separa la pasta oleosa nei suoi tre componenti (acqua, olio e sansa).
Al fine di garantire una prima classificazione in azienda, l’olio così ottenuto viene sottoposto a delle prime analisi chimico-fisiche (con acidimetro) e sensoriali ad opera del personale certificato - iscritti nell’elenco nazionale tecnici ed esperti degli oli di oliva extravergini e vergini – e successivamente altre analisi su campionatura vengono affidate ad un laboratorio accreditato di analisi esterno. In seguito l’olio filtrato viene avviato alla decantazione in cisterne di acciaio inossidabile e confezionato in bottiglie di vetro scuro o in lattine di vario formato.
L’intero processo di lavorazione è volto all’ottenimento di un prodotto di ottima qualità, ulteriormente garantito dalla molitura delle olive, interamente effettuata entro le 24 ore successive alla raccolta.
Nel 2012 l’azienda di Paolo D’Aries è tra le prime ad aver inserito nella propria linea di lavorazione una macchina brevettata da tecnici locali, che consente di espellere una piccola percentuale del nocciolo sin dalle prime fasi della lavorazione delle olive: ciò riduce il sapore legnoso senza ovviamente privarlo delle sostanze polifenoliche che caratterizzano l’extravergine.
La gamma di offerta dell’azienda si arricchisce di un olio extravergine ottenuto da olive biologiche, che ancor di più conserva in sé il sapore della Natura, nonché di oli aromatizzati al basilico, al limone, al peperoncino e a tutti gli altri gradevoli aromi che la Natura ci offre.
L’azienda svolge le sue attività nel rispetto dei principi di ecosostenibilità ambientale: a tal scopo il nocciolino ricavato dal processo di lavorazione dell’oliva viene utilizzato come combustibile naturale per gli impianti. A ciò si unisce inoltre il recente impianto fotovoltaico che consente di sfruttare l’energia naturale che irradia la nostra terra e ci aiuta a lavorare con energia pulita.